July 28, 2020 / 7:13 AM / 14 days ago

Forex, dollaro rimbalza da minimi due anni, guarda Fed

Una banconota di dollaro statunitense in un'immagine a scopo illustrativo, 26 maggio 2020. REUTERS/Dado Ruvic/Illustration

SINGAPORE (Reuters) - Il dollaro rimbalza dai minimi di due anni con le vendite che rallentano un po’ in vista del meeting del Fomc che prende il via oggi, mentre sul fronte politico sembrano avviarsi a conclusione i negoziati su un nuovo pacchetto di stimolo per l’economia americana, depressa da una seconda ondata di contagi.

Il dollaro neozelandese ha toccato il massimo da 8 mesi sul biglietto verde per poi ripiegare, mentre la sterlina <GBP= > scende dai massimi da 4 mesi intorno a 1,2850 dlr.

Anche lo yen perde terreno portandosi appena sotto al massimo da metà marzo a 105.65 dlr, mentre l’euro rallenta la sua corsa pur restando saldamente sopra quota 1,17 dlr grazie all’ottimismo legato all’accordo Ue su un piano di stimoli da 750 mld di euro.

Contro un basket delle principali valute il dollaro risale dal minimo da due anni a 93,492 anche se perde sinora nel mese di luglio il 3,6%, avviandosi verso il peggior bilancio mensile da un decennio salvo nelle prossime sedute il rimbalzo non si faccia piu’ consistente.

Occhi sull’oro che scende appena sotto i massimi record visti ieri.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below