July 22, 2020 / 1:12 PM / 22 days ago

Diasorin, su indagine Procura Pavia ribadisce correttezza proprio operato

MILANO (Reuters) - In relazione all’indagine della Procura della Repubblica di Pavia — che ha aperto una inchiesta con le ipotesi di reato di turbata libertà del procedimento di scelta del contraente e peculato per l’accordo stipulato fra Diasorin e l’Ospedale San Matteo sui test sierologici sul Covid — la società di diagnostica ribadisce la correttezza del proprio operato e ripone piena fiducia nell’esito degli accertamenti che saranno svolti dall’Autorità Giudiziaria.

In una nota la società con sede a Saluggia (Vercelli) sottolinea che l’indagine riguarda la legittimità dell’accordo tra DiaSorin e il Policlinico San Matteo di Pavia, avente ad oggetto la validazione dei test sierologici e molecolari per la diagnosi da infezione Covid-19.

Al proposito, DiaSorin ricorda che la decisione con la quale il Tar per la Lombardia aveva annullato tale accordo, sulla base dei medesimi rilievi attualmente posti a fondamento dell’ipotesi investigativa della Procura di Pavia, è stata sospesa nella sua efficacia da parte del Consiglio di Stato, con ordinanza cautelare pubblicata in data 16 luglio 2020.

Giancarlo Navach, in redazione a Milano Sabina Suzzi

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below