July 21, 2020 / 10:20 AM / 13 days ago

Greggio in rialzo a livelli marzo su speranze vaccino e accordo Ue

Un giacimento petrolifero a Midland, in Texas, 11 febbraio 2019. REUTERS/Nick Oxford

LONDRA (Reuters) - I prezzi del petrolio sono in rialzo sulle notizie positive riguardo ai test di un potenziale vaccino contro il Covid-19 e sull’accordo per il piano per la ripresa dell’Unione europea, raggiungendo livelli visti l’ultima volta a inizio marzo, quando è scoppiata la guerra dei prezzi tra Russia e Arabia Saudita.

Alle 11,45 i futures sul Brent guadagnano 91 centesimi a 44,19 dollari al barile. I futures sul greggio Usa salgono di 83 centesimi a 41,64 dollari al barile.

I prezzi sono sostenuti dall’accordo tra i leader dell’Unione europea sul recovery fund da 750 miliardi di euro a supporto delle economie duramente colpite dal coronavirus, che migliora le prospettive per la domanda di carburante.

A dare sostegno alle quotazioni anche i risultati promettenti riguardo a un potenziale vaccino contro il coronavirus pubblicati ieri, che hanno alimentato le speranze che si possa riuscire a creare un vaccino sebbene la distribuzione in tutto il mondo richiederà del tempo.

Paesi come Stati Uniti e India stanno registrando aumenti record di casi di coronavirus, mentre altri Stati come Spagna e Australia stanno combattendo contro nuovi focolai.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below