July 21, 2020 / 9:35 AM / 15 days ago

Banche Europa, previsto forte aumento perdite su crediti per coronavirus - Moody's

LONDRA (Reuters) - Le ricadute economiche dell’epidemia di coronavirus provocheranno un forte aumento delle perdite su crediti per le banche europee.

È quanto emerge da un rapporto diffuso oggi dall’agenzia di rating Moody’s Investor Service.

I prestiti alle piccole e medie imprese e i crediti al consumo non garantiti in Europa, che sono cresciuti di oltre il 20% tra la fine del 2014 e giugno 2019, sono considerati maggiormente a rischio, scrive Moody’s.

Si prevede che la recessione economica post-coronavirus causerà un deterioramento della qualità dei prestiti, con la percentuale dei crediti problematici che potrebbe crescere di 100-300 punti base entro il 2022 per la maggior parte delle banche europee, ha aggiunto l’agenzia.

I crediti problematici in questi segmenti presso gli istituti europei sono rispettivamente pari all’8,5% e al 5,6% alla fine di giugno 2019, a seguito di una flessione rispettivamente dal 18,5% e dall’8,1% a giugno 2015. Questo dato si confronta con il 2,1% per società più grandi e il 2,7% per i mutui su immobili residenziali.

Tradotto da Redazione Danzica, in redazione a Milano Gianluca Semeraro, camilla.caraccio@thomsonreuters.com, +48587721396

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below