July 21, 2020 / 6:55 AM / 21 days ago

Ubs, utile netto trim2 in calo 11%

Logo della banca svizzera UBS fuori da un ufficio a Zurigo, Svizzera, 22 giugno 2020, REUTERS/Arnd Wiegmann/File Photo

ZURIGO (Reuters) - Ubs, la più grande società di wealth management al mondo, ha visto l’utile netto calare dell’11% nel secondo trimestre, in un quadro in cui una maggiore attività di trading non è riuscita a bilanciare la flessione delle attività retail e corporate innescata dalla pandemia.

“Mentre continuiamo a confrontarci con un contesto impegnativo, ci stiamo adattando e stiamo accelerando il ritmo del cambiamento, fornendo supporto ai nostri clienti, ai dipendenti e alle economie in cui operiamo, rimanendo sempre concentrati sulle nostre priorità strategiche”, commenta il Ceo Sergio Ermotti in una nota.

L’utile netto di 1,232 miliardi di dollari ha superato le attese di 973 milioni di dollari raccolte dalla banca tra 21 analisti.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia.

Tradotto da Redazione Danzica, in redazione a Milano Sabina Suzzi, michela.piersimoni@thomsonreuters.com

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below