April 24, 2020 / 11:08 AM / 4 months ago

Greggio, verso terza settimana negativa di fila dopo storico crollo prezzi

LONDRA (Reuters) - I prezzi del petrolio tornano a scendere e si avviano a chiudere la terza settimana consecutiva di perdite, in un quadro in cui gli stop alla produzione non sono riusciti a far fronte alla flessione della domanda causata dalla crisi del coronavirus.

Un giacimento petrolifero a Midland, in Texas. REUTERS/Nick Oxford

Intorno alle 11,45 ora italiana i futures sul Brent perdono 8 centesimi, o lo 0,38%, a 21,25 dollari al barile dopo aver toccato un massimo di seduta a 22,70 dollari al barile e aver registrato un +5% nella giornata di ieri.

I futures sul greggio Usa scendono di 18 centesimi, o dell’1,76%, a 16,21 dollari al barile, dopo essere balzati del 20% nella sessione precedente.

Le quotazioni sono indirizzate a registrare l’ottava settimana negativa su nove, con il Brent che si avvia a chiudere il periodo con un ribasso del 27% e il greggio Usa impostato per cedere intorno al 14%.

Lunedì i prezzi del greggio statunitense sono crollati in territorio negativo, a meno 37,63 dollari, mentre il Brent ha registrato i minimi di vent’anni.

“Dopo il crollo dei prezzi in apertura di settimana, che sembra aver reso ogni persona sul pianeta consapevole dei problemi del mercato del petrolio, si sono susseguiti diversi importanti annunci di chiusure di produzione di greggio”, ha commentato JBC Energy.

Continental Resources, il principale produttore di petrolio del North Dakota, ha sospeso la maggior parte della produzione nello stato e ha inoltre informato alcuni clienti che non li rifornirà di greggio, secondo quanto riferito da fonti vicine alla situazione.

In base all’accordo raggiunto tra Opec e altri produttori, tra cui Russia e Azerbaigian — gruppo noto come Opec+ — a partire da maggio dovrebbero entrare in vigore tagli alla produzione per 9,7 milioni di barili al giorno.

Tuttavia, con gli impianti di stoccaggio globali che si stanno riempiendo rapidamente e la domanda in calo di quasi il 30%, gli stop alla produzione non sembrano al momento sufficienti a riequilibrare il mercato.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below