April 23, 2020 / 9:05 AM / in 4 months

Borsa Tokyo interrompe 3 giorni consecutivi di perdite grazie a ricoperture

TOKYO (Reuters) - L’azionario giapponese ha chiuso in rialzo con i venditori che hanno coperto le proprie posizioni sulla scia dei rimbalzi di Wall Street, fondati sulle speranze di ulteriori aiuti del governo statunitense per arginare i danni della crisi sanitaria del coronavirus sull’economia. 

Un cartellone elettronico mostra l'andamento degli indici a Tokyo, nei pressi della Stock Exchange, 30 dicembre 2019. REUTERS/Kim Kyung-Hoon

L’indice Nikkei ha chiuso in rialzo dell’1,52% a 19.429,44 dopo tre sessioni consecutive di perdite. Il più ampio indice Topix ha guadagnato l’1,36% a 1.425,98.

“Abbiamo assistito a ricoperture a seguito del rimbalzo dei titoli statunitensi e alla stabilizzazione momentanea dei prezzi del petrolio. Per il momento, il Nikkei si attesta in un range compreso tra i 19.000 e i 19.500 in vista delle trimestrali giapponesi”, ha dichiarato Masahiro Ichikawa, senior strategist di Sumitomo Mitsui DS Asset Management.

I principali guadagni sono stati registrati dalle azioni maggiormente colpite quest’anno, tra cui la società pubblicitaria Dentsu, il rivenditore J.Front Retailing e la società di sviluppo petrolifero Inpex, che hanno scambiato in rialzo rispettivamente del 6,6%, 8,3% e 6,1%.

Il Topix value è salito del 2,1% rispetto all’incremento dello 0,7% nella dell’indice growth.

Tra i titoli “value-oriented”, Kawasaki Kisen balza del 5,8%, Nippon Yusen guadagna il 5,7% e Mitsui Osk Lines registra un +5,6%.

Le società di attrezzature per il trasporto hanno guadagnato il 2,4%, con Honda a +3,9%.

Anche le azioni di alcune società del settore dei semiconduttori hanno chiuso in rialzo sulla scia dei guadagni delle loro omologhe statunitensi. Shinetsi Chemical ha guadagnato il 2,9% mentre Screen Holdings ha scambiato in rialzo del 3,2%.

Cyberagent ha guadagnato il 6,8% dopo che la società ha registrato una forte crescita degli utili trimestrali nel settore dei videogiochi.

L’indice delle start up Mothers ha guadagnato il 3,3%, offuscando le perdite registrate all’inizio di questa settimana.

L’azienda farmaceutica Eisai ha perso l’8,9% dopo che ieri Biogen Inc  ha fatto registrare un ritardo nella richiesta di approvazione dell’immissione in commercio del farmaco sperimentale contro l’Alzheimer sviluppato congiuntamente.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below