April 9, 2020 / 8:11 AM / in 4 months

Borsa Milano rimbalza scia Usa, bene banche, Tim sotto tono

MILANO, 9 aprile (Reuters) - Rimbalzo generalizzato a Piazza Affari, in un mercato confortato dai dati sulla diffusione del coronavirus che sembra avvicinarsi a un punto di massimo anche per gli Stati Uniti.

Una passante davanti alla Borsa di Milano, Italia, 25 febbraio 2020. REUTERS / Flavio Lo Scalzo

Wall Street ha chiuso in netto rialzo sui primi segnali di un avvicinamento al picco per la diffusione dell’epidemia, più cauti i mercati asiatici.

Oggi riprendono i colloqui all’Eurogruppo per trovare una soluzione comune sugli aiuti ai Paesi europei.

La presidente della Bce, Christine Lagarde, ha detto che è inutile fissarsi sui coronabond e che ci sono altre forme di solidarietà tra i paesi europei, come un fondo comune per la ricostruzione da usare per investimenti dopo l’attuale crisi.

Sulle banche gli analisti non vedono problemi sulla liquidità, dopo le misure annunciate dalla Bce martedì. Le frasi di Lagarde di oggi fanno inoltre pensare che in qualche modo si arriverà a un accordo a livello europeo che eviti l’esplosione dei debiti pubblici per i paesi più esposti come Italia e Spagna. Lo spread Btp-Bund che rimane intorno a 200 punti sembra confermare questa tesi, anche se con una certa dose di cautela.

Intesa Sanpaolo +1,5%, Unicredit +2,5%.

Bene il risparmio gestito. Azimut +2,5% sostenuto dalla conferma della cedola nei giorni scorsi, Banca Generali +4,6%. Anima +3,2% dopo i numeri della raccolta di marzo forti e sulle dichiarazioni del nuovo Ceo ieri che torna sulla possibilità di operazioni di M&A per il gruppo.

Telecom Italia sottotono, +0,7%, dopo che il Ceo ha detto che il settore delle telecomunicazioni subirà un impatto negativo dal coronavirus soprattutto sul fronte dei ricavi, che saranno colpiti dallo stop alla vendite nei negozi, dal ritardo dei pagamenti dal posticipo degli investimenti e dal crollo del traffico del roaming.

Tra gli industriali brilla Stm (+3,6%) che guarda al buon andamento del Nasdaq a Wall Street ieri. Fiat Chrysler +4,8% dopo i recenti ribassi.

Nel terreno negativo Buzzi Unicem (-0,8%), ma dopo i forti rialzi delle ultime due sedute.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below