September 12, 2019 / 10:38 AM / a month ago

Borsa Milano ferma in attesa Bce, banche positive, cala Atlantia

MILANO, 12 settembre (Reuters) - Piazza Affari è in leggero rialzo il giorno in cui la Banca centrale europea annuncerà nuove misure di politica monetaria che, secondo gli economisti, saranno espansive.

Sede della Borsa di Milano, Italia. REUTERS/Stefano Rellandini

I tassi negativi hanno un doppio effetto sulle banche: mitigano le conseguenze della crisi economica e si ripercuotono positivamente sul rischio delle attività e sui conti degli istituti, ma pesano sui margini di interesse.

In ogni caso non ci sono certezze sulle misure che saranno annunciate nel pomeriggio. Secondo quanto hanno riferito a Reuters alcune fonti la scorsa settimana, la Bce è orientata a un pacchetto di stimolo che include un taglio dei tassi, un impegno a tenere i rendimenti contenuti e una compensazione a favore delle banche per gli effetti collaterali dei tassi negativi.

Per quanto riguarda il possibile quantitative easing, molti sono a favore di acquisti di attività finanziarie, ma l’opposizione da parte di alcuni paesi del Nord Europea sta complicando la questione.

Aiutano i titoli del comparto industria le mosse distensive sul fronte dello scontro commerciale tra Usa e Cina.

Banche si muovono nel terreno positive dopo le vendite di ieri, in attesa della Bce. Banco Bpm e Bper Banca sono le migliori con un rialzo dell’1,3% e dell’1,9%.

Atlantia in calo dell’1,5%. Dopo le dichiarazioni rassicuranti sulla concessione autostradale da parte del Pd, che ritiene la revoca non praticabile, indiscrezioni di stampa tornano a parlare di partecipazione in Alitalia, mettendo le azioni sotto pressione.

Saipem +0,7%, dopo l’annuncio di aver firmato in jv con Daewoo E&C e Chiyoda una lettera di intenti con Nigeria Lng per il progetto Nigeria Lng Train 7. Secondo Equita, in caso di aggiudicazione definitiva, migliorerebbe la visibilità sul 2020-21.

Stm stabile dopo il rialzo di ieri e quello dell’apertura sulla presentazione dei nuovi prodotti Apple, uno dei principali clienti.

Fca positiva dopo le vendite recenti in un mercato scettico sulla possibilità di una fusione con Renault.

Debole Ferrari, dopo la caduta di martedì, su realizzi in un mercato che considera esaurito, al momento, il flusso di notizie positive, dopo la presentazione di nuovi modelli e la vittoria a Monza.

Telecom Italia sotto i massimi. Secondo la Repubblica, il presidente Fulvio Conti sarebbe pronto a dimettersi, aprendo la strada a una riforma della governance del gruppo.

Mediaset fluttua da giorni intorno al prezzo di recesso. Si guarda alla decisione Vivendi che potrebbe affondare la costituzione di una holding olandese per realizzare un polo tv europeo.

Nuovo rialzo Eurptech, Banca Imi ieri ha alzato il prezzo obiettivo a 7,4 euro dopo i risultati.

Bene Maire Tecnimont, dopo che la controllata Tecnimont ha firmato un contratto preliminare con Egypt Hydrocarbon. Equita, che indica ‘hold’ con target a 3,6 euro, sottolinea che non si conosce ancora la quota della società nel progetto e che il raggiungimento dei target dell’anno risulta più difficile dopo i dati del semestre.

Esprinet sale dopo i risultati del trimestre.

(Stefano Rebaudo)

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

Reporting by Stefano Rebaudo

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below