September 10, 2019 / 8:59 AM / in 2 months

Borsa Shanghai interrompe rally una settimana, pesa rallentamento prezzi produzione

SHANGHAI (Reuters) - La borsa di Shanghai ha perso lievemente terreno, interrompendo una settimana di sessioni positive dopo la diffusione dei dati macro che mostrano un ulteriore raffreddamento dei prezzi a monte della filiera, dovuto alla costante guerra dei dazi con gli Stati Uniti.

L’indice dei titoli blue-chip CSI300 termina in in ribasso dello 0,3%, lo Shanghai Composite dello 0,1%.

I prezzi alla produzione cinesi evidenziano in agosto la flessione più significativa degli ultimi tre anni, a segnale di più grave deflazione che rende più urgente per Pechino la messa a punto di nuove misure di stimolo per l’economia, mentre continuano le tensioni con gli Usa sul fronte commerciale.

Secondo gli analisti la domanda stagnante, sia interna sia estera, porta le imprese cinesi a tagliare i prezzi per ottenere nuovi ordini o ridurre la produzione per contenere i costi, erodendo i margini già ridotti e peggiorando il clima di scarsa fiducia.

Persistono intanto i dubbi sui possibili progressi nelle trattative previste a inizio ottobre tra Cina e Stati Uniti, con gli investitori sempre attenti alle dichiarazioni da entrambe le parti a caccia di indizi sui possibili sviluppi della vicenda.

Il segretario Usa al Tesoro Steven Mnuchin ha escluso ieri l’ipotesi di recessione, mentre l’amministrazione Trump è impegnata a ravvivare le trattative con la Cina, concludendo che si aspetta un anno positivo per l’economia.

Molti analisti cinesi sono dell’opinione che i titoli di categoria A siano i meno sensibili agli sviluppi del confronto sui dazi.

La lieve correzione odierna può essere messa in relazione anche a prese di beneficio dopo le ultime sessioni in rialzo.

Tra i migliori titoli dello Shanghai Composite HARBIN HIGH-TECH GROUP, in rialzo del 10,02%, esattamente come CHINA WAFER LEVEL CSP e KINGFA SCI&TECH, che guadagna il 10,01

Tra i peggiori titoli CHINA NATIONAL SOFTWARE & SERVICE, in ribasso dell’8,5%, seguita da GUANGDONG ELLINGTON ELECTRONICS TECHNOLOGY, in calo del 6,42%, e ZHENGJIANG HUAZHENG NEW MATERIAL, che perde il 5,84%.

L’indice Hang Seng di Hong Kong chiude invariato.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below