September 4, 2019 / 1:27 PM / 2 months ago

Forex: Euro forte, dubbi su portata prossimo pacchetto stimoli Bce

NEW YORK (Reuters) - L’euro rimbalza all’apertura statunitense dopo le dichiarazioni venute oggi dai vertici Bce che hanno innescato alcuni dubbi tra gli investitori circa la portata del pacchetto di stimoli atteso la prossima settimana.

Una serie di monete da due Euro. REUTERS/Leonhard Foeger

Christine Lagarde, prossimo presidente Bce, ha detto oggi che una politica monetaria molto accomodante per un periodo prolungato di tempo è necessaria ma non bisogna perdere di vista gli effetti collaterali negativi di tale scelta.

Le aspettative del mercato per un taglio dei tassi, la ripresa di un programma di acquisti di asset e altre misure a sostegno dell’economia da parte della Bce nel board della prossima settimana hanno pesato sulla moneta unica in questi giorni portandola ai minimi da 28 mesi contro dollaro. Il rimbalzo di oggi riporta l’euro sopra quota 1,10.

Il dollaro è in calo dopo i deludenti dati macro di ieri sul settore manifatturiero statunitense ad agosto, favorendo un recupero dell’euro dai minimi di oltre due anni. L’Ism ha certificato che il comparto si è contratto per la prima volta in tre anni, corroborando le attese di ulteriori tagli da parte della Federal Reserve prima della fine del 2019.

Il biglietto verde cede lo 0,4% contro un basket delle principali valute a 98,630.

Altre valute rifugio come il franco svizzero e lo yen sono deboli oggi con l’appetito degli investitori più robusto anche a seguito del normalizzarsi della situazione ad Hong Kong e a dati macro positivi sul settore servizi cinese.

Lo yen cede lo 0,2% a 106,19 yen per dollaro. Il franco svizzero lascia sul terreno lo 0,2% contro euro a 1,0850.

In recupero la sterlina dopo l’ultimo tentativo del parlamento di scongiurare una Brexit senza accordo. La sterlina sale dello 0,9% a 1,2195 dollari, contro euro avanza dello 0,5% a 90,365 pence.

I parlamentari, che ieri hanno sconfitto il primo ministro Boris Johnson, dovrebbero votare oggi un provvedimento per evitare che Londra lasci l’Ue il 31 ottobre senza un accordo di transizione.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below