September 2, 2019 / 11:43 AM / 3 months ago

Greggio, prezzi in calo su nuovi dazi Usa, Cina

Petroliere a Qingdao, Cina. REUTERS/Jason Lee

LONDRA (Reuters) - I prezzi del greggio si indeboliscono dopo una nuova serie di dazi imposti da Usa e Cina che contribuisce a inasprire i timori di ulteriore contraccolpo sulla crescita globale e sulla domanda di greggio.

Verso le 13,00 i prezzi del Brent scivolano di 9 centesimi a 59,16 dollari al barile mentre i futures sul greggio Usa salgono a 55,10 dollari al barile.

Gli Stati Uniti ieri hanno iniziato a imporre dazi del 15% su una varietà di beni cinesi tra cui calzature, smartwatch e televisori a schermo piatto - mentre la Cina ha imposto nuovi dazi sul greggio Usa, a segnare l’ultima escalation della guerra commerciale tra i due Paesi.

“Anche se il presidente Trump ha fatto sapere che i colloqui tra gli Stati Uniti e la Cina sono ancora in programma, il mercato è sempre più rassegnato a uno stallo prolungato tra i due Paesi e si aspetta un allentamento della politica monetaria in modo che venga risvegliato l’appetito per il rischio”, secondo Harry Tchilinguirian di Bnp Paribas.

L’imposta di Pechino del 5% sul greggio Usa, introdotta ieri, segna per la prima volta che il carburante è bersaglio di dazi da quando i due Paesi hanno dato inizio alla guerra commerciale più di un anno fa.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below