August 14, 2019 / 7:43 AM / 8 days ago

Forex, Yen ancora forte, debolezza dati Cina contrasta aperture Usa su dazi

Banconote di yen. REUTERS/Yuriko Nakao

LONDRA (Reuters) - Lo yen mantiene i guadagni beneficiando della prospettiva che gli strascichi della guerra commerciale tra Usa e Cina si faranno sentire ancora a lungo.

La debolezza dei dati cinesi diffusi oggi e relativi a luglio ha infatti offuscato i benefici registrati sui mercati dopo le aperture di ieri dell’amministrazione Trump sui dazi su prodotti cinesi che hanno spinto al rialzo i mercati asiatici.

La produzione industriale cinese il mese scorso ha registrato la crescita più debole in oltre 17 anni. Più deboli del previsto e del mese precedente anche le vendite al dettaglio.

Ieri gli Stati Uniti hanno fatto sapere che posticiperanno l’entrata in vigore di dazi su alcuni prodotti facendo salire i listini globali e il rendimento dei governativi della zona euro

“Lo scenario a medio-termine prevede una risalita dello yen, perché gli Usa non hanno modificato la propria posizione nei confronti della Cina”, sintetizza Shuntaro Ikeshima, chief manager del trading valutario di Mitsubishi Ufj Trust e Banking.

Attorno alle 9,30, l’indice sul dollaro cede lo 0,07% a 97,739 dopo aver messo a segno ieri un balzo dello 0,4% mentre l’euro sale dello 0,08% sul dollaro a 1,1180 e cede lo 0,28% sullo yen a 118,89.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below