August 13, 2019 / 7:36 AM / 4 months ago

Borsa Milano, avvio in calo su incertezza politica, tensioni estere

Uomo all'ingresso della borsa di Milano. REUTERS/Paolo Bona

MILANO (Reuters) - Apertura in calo a Piazza Affari, in sintonia con le altre borse europee, in un mercato che rimane cauto per le incertezze politiche in Italia. Oggi sono attesi indicazioni importanti sui tempi della crisi con la votazione in Senato sulla data per la sfiducia contro il premier Giuseppe Conte. Pesa il clima sui mercati internazionali dove riemergono le tensioni sul commercio tra Stati Uniti e Cina, si intensificano le proteste ad Hong Kong, mentre in Argentina crollano borsa e valuta.

Industriali in ribasso penalizzati dai timori legati alla guerra commerciale Usa-Cina. Buzzi perde il 2% mentre Cnh, Pirelli e Prysmian segnano ribassi attorno all’1%.

I fari restano puntati sui bancari sensibili alle oscillazioni dello spread anche se in apertura si mantiene sotto i 230 punti. Il settore rimane comunque sotto pressione con Ubi, Bper e Banco Bpm peggiori dell’indice di settore che cede lo 0,7%.

Tenaris, esposta in Argentina, risente della situazione politica del Paese e cede lo 0,9%.

Tengono energetici e utilities per il loro carattere di titoli difensivi.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below