August 12, 2019 / 11:00 AM / 4 months ago

Borse Europa poco mosse, mercato sottile dominato da cautela

(Reuters) - I titoli europei scambiano poco lontano dalla chiusura di venerdì, in un mercato dominato dalla cautela reduce da una settimana di forte volatilità dovuta alle tensioni commerciali Usa-Cina e alla crisi di governo italiana. A dominare le notizie sulle società la guerra a colpi di offerte per il controllo della tedesca Osram.

'World of light' showroom del produttore di lampade Osram a Monaco di Baviera. REUTERS/Michaela Rehle

Intorno alle 12,30 l’indice paneuropeo STOXX 600 è indicato in calo di 0,07%, mentre positivi sono i settori tech e chimico.

Poco significativi i volumi di scambio in ragione della chiusura per festività di molti mercati asiatici.

Gli investitori sembrano restii ad aprire o muovere posizioni a causa dei persistenti timori che la prolungata querelle commerciale tra Usa e Stati Uniti incida sui mercati, in assenza di segnali relativi a un accordo. In un report diffuso nel fine settimana, Goldman Sachs ritiene improbile un accordo venga raggiunto prima delle elezioni presidenziali Usa del 2020.

I più recenti risvolti del braccio di ferro tra Pechino e Washington hanno sollevato timori che possa verificarsi un ulteriore rallentamento dell’economia globale, con la prima contrazione della congiuntura tedesca e britannica dal 2012 messa in luce da dati sulla produzione industriale — cui si aggiungono anche note negative sulla crescita.

“Non credo ci sia rinnovato ottimismo nei confronti di questi ambiti (commercio, crescita, vicende italiane), ma visto il clima negativo dell’ultima settimana, sembra essere tutto piuttosto calmo oggi”, osserva Craig Erlam, senior market analyst presso Oanda.

Questa settimana, i riflettori sono puntati sui dati relativi alla crescita economica tedesca, in agenda mercoledì, e su un appuntamento di Federal Reserve che gli investitori sperano possa aiutare a fare chiarezza sul futuro dei tassi d’interesse.

Nonostante la contrazione dei prezzi del greggio, il settore petrolifero e del gas viaggia in territorio positivo grazie al balzo del 28% di Tullow Oil dopo l’annuncio della scoperta di un importante giacimento in Guyana.

Abb scambia in rialzo di oltre il 4%, mettendo a segno la migliore performance sull’indice blue chip.

Debole il comparto minerario, che risente della correzione dei derivati sul materiale ferroso al minimo degli ultimi due mesi.

Segno negativo anche per il comparto bancario, con l’Ibex 35 di Madrid in perdita dello 0,2%.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below