August 9, 2019 / 10:50 AM / 2 months ago

Borsa Milano perde oltre 2% su crisi governo, banche a picco, bene solo Atlantia, Stm

MILANO (Reuters) - Seduta drammatica a Piazza Affari, la peggiore a livello europeo. Il listino italiano è in balia della crisi di governo che sta facendo schizzare al rialzo il differenziale di rendimento fra i titoli decennali italiani e tedeschi che sfiora i 240 punti base dalla chiusura di 210 di ieri.

Persone fuori dalla Borsa di Milano. REUTERS/Paolo Bona

La Lega ha presentato in Senato la mozione di sfiducia al premier, Giuseppe Conte, e chiede di votare il prima possibile.

“C’è molta incertezza sull’esito della crisi e su chi farà la legge finanziaria. Inoltre con lo spread sotto pressione tutte le banche sono in difficoltà”, sottolinea un trader.

Bancari particolarmente colpiti dalla lettera per via dello spread. Unicredit, già penalizzata dalla trimestrale sotto le attese due giorni fa, oggi perde il 5,8%. Giù anche gli altri bancari, come Bper in calo del 6,3%, molto male Banco Bpm -8,20%, che era però salita di più di recente sulla semestrale. E ancora: Intesa Sp in ribasso del 4,3%, Mps (-5,7%). Male anche Poste Italiane che scivola del 6,83%.

Ribassi diffusi su tutti i comparti, con Telecom in flessione del 4,6%. Giù anche il settore regolato con Italgas in discesa del 4,2%, Terna del 2,9%.

Fa eccezione Atlantia (+2,39%) che potrebbe beneficiare proprio dalla crisi di governo. “Il titolo corre perché i 5 Stelle sono sempre stati fautori della revoca della concessione e quindi con la crisi questo salterebbe, inoltre si dà una lettura positiva dell’ipotesi che si tiri indietro dal salvataggio di Alitalia”, osserva un broker. Kepler ha portato la raccomandazione sul titolo a “buy” da “hold” con prezzo obiettivo a 28 euro da 23,5 euro precedente.

Bene anche Stm che sale dell’1% promossa da Goldman Sachs a “buy” da “neutral”, secondo i trader.

Fra i petroliferi, si salva solo Saipem (+0,27%) sulla promozione di Jefferies a “Buy” da “Hold” e prezzo obiettivo portato a 5 euro da 4,8 euro precedente, citando nuovi contratti nell’ingienieristica e costruzioni onshore.

Infine, da segnalare gli acquisti su Gamenet, uno dei maggiori operatori nel settore dei giochi regolamentati in Italia in termini di ricavi, che brinda alla crisi in atto nel governo che ha aumentato la tassazione sul settore dei giochi, voluta in particolare dal vicepremier grillino, Luigi Di Maio.

(Giancarlo Navach)

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below