August 1, 2019 / 4:02 PM / in 3 months

Borsa Milano positiva con banche, pesanti Tenaris, Falck, svetta Tod's

MILANO (Reuters) - Piazza Affari chiude positiva, grazie al sostegno delle banche, toniche in tutte Europa sulla scia di solidi risultati da parte delle big del settore. Anche quella odierna è stata una seduta condizionata dal fitto calendario di trimestrali.

La Borsa di Milano. REUTERS/Stefano Rellandini

“La seduta è andata bene, sulla scia della buona intonazione delle banche, nonostante la decisione della Fed che non ha aiutato”, osserva un broker.

Lo spread nel rendimento fra i titoli di stato decennali italiani e tedeschi si allarga leggermente a quota 207 punti base.

Banche raccolte, trainate dai risultati sopra le attese di Barclays e SocGen. Intesa Sanpaolo, che ieri ha pubblicato la trimestrale, guadagna il 2% circa. Unicredit piatta (+0,15%) in attesa dei dati del trimestre la prossima settimana. Ben raccolta Mps (+1,37%) che oggi ha annunciato i risultati del trimestre e tra ieri e oggi accordi per cedere crediti deteriorati. “Apprezziamo il fatto che il processo di de-resking della banca stia procedendo”, scrive Banca Imi. Bper in salita del 2,67%.

Tenaris in calo del 4,08% dopo i risultati del secondo trimestre che evidenziano un Ebitda sotto le attese e un outlook cauto.

Bene Snam in crescita dell’1,69% dopo i dati sul semestre leggermente migliori delle attese.

In luce anche Diasorin (+2,86%) in scia del secondo trimestre sopra le attese con guidance per l’anno confermata.

Fra le utility svetta Acea (+2,95%) sull’Ebitda del secondo trimestre oltre le attese e guidance per il 2019 migliorate grazie all’area “water” ed “energy infrastructures”, scrive Equita nel report odierno.

Le azioni Tod’s sono in deciso rialzo anche oggi (+3,47%), dopo il balzo di oltre 8% arrivato sul finale di seduta ieri con il titolo che torna sui livelli di novembre 2018. Secondo un trader potrebbe trattarsi di un flusso tecnico in uscita da Ferragamo (-0,5%), molto venduta ieri, verso il titolo della società del lusso che fa capo a Diego Della Valle. Intensi i volumi scambiati.

Venduta Autogrill (-0,94%) penalizzata dai dati del semestre “che non hanno evidenziato nulla di clamoroso e quindi si vende”, spiega un trader.

Fra i minori Rcs cede il 3,39% dopo il trimestre ieri sotto le attese “a causa dell’area newspaper in Italia e all’area sport”.

Svetta anche oggi Salini Impregilo (+5,98%) in attesa della realizzazione di Progetto Italia.

Pesante Falck Renew che lascia sul terreno il 4,5%. Il titolo è vittima di realizzi, nonostante una trimestrale in linea con le attese. Equita ha ridotto la raccomandazione a “reduce” dopo la forte performance del titolo, cresciuto dell’80% dall’inizio dell’anno.

Infine, sull’Aim debutto per Confinvest, operatore italiano nel mercato dell’intermediazione di oro da Investimento. Il titolo ha segnato un calo dello 0,67%.

(Giancarlo Navach)

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below