August 1, 2019 / 3:12 PM / 20 days ago

Sterlina a min 30 mesi, pesa taglio stime crescita BoE su timori Brexit

Pile di banconote da 10 e 5 sterline britanniche. REUTERS/Leonhard Foeger

LONDRA (Reuters) - La sterlina oggi è scesa sotto 1,21 dollari, minimo da 30 mesi, sulla scia di un dollaro forte, dei rinnovati timori di una Brexit senza accordo e del taglio delle previsioni di crescita da parte della Banca d’Inghilterra (BoE).

Pur rivedendo al ribasso le stime di crescita, la BoE non ha dato alcuna indicazione circa la possibilità di abbassare i tassi di interesse come hanno fatto altre banche centrali. Confermato il livello del costo del denaro, come ampiamente atteso.

Il rimbalzo del dollaro seguito al primo taglio dei tassi da parte di Federal Reserve da oltre dieci anni ha spinto l’euro ai minimi da 26 mesi.

Le valute dei mercati emergenti hanno registrato oggi il calo più forte dell’anno, legato appunto al rialzo del dollaro.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below