July 30, 2019 / 4:29 PM / 4 months ago

Borsa Milano chiude in rosso con banche e auto, tengono Campari, Amplifon

La Borsa di Milano. REUTERS/Alessandro Garofalo

MILANO (Reuters) - Seduta pesante a Piazza Affari, che lascia sul terreno circa il 2% in un panorama di diffusa debolezza per tutte le borse europee, guidate da Francoforte.

A zavorrare il listino, i timori legati alle tensioni commerciali tra Stati Uniti e Cina, rinfocolati dalle esternazioni del presidente statunitense Donald Trump e all’attesa della decisione Fed sui tassi d’interesse.

Pesanti le banche. Unicredit cede il 3,2%, fa leggermente meglio Intesa Sp che lascia sul terreno l’1,27%.

Particolarmente colpiti i titoli legati al settore automotive. Fca chiude in calo di 4,32% e Brembo scivola di 4,36%.

Fa eccezione Campari, che archivia la seduta in rialzo dello 0,65%, sostenuta da risultati migliori delle attese. Tra le poche note positive anche Amplifon, che strappa una chiusura in rialzo di 0,28%, forte dei buoni conti trimestrali.

Fuori dal paniere principale, spicca il rialzo di De’ Longhi, che avanza del 6,17%, spinta da un miglioramento di ricavi ed Ebitda nel secondo trimestre che fa ben sperare per la seconda parte dell’anno.

Viceversa, molto pesante Aeffe, che lascia sul terreno l’8,89%, colpita dal rallentamento registrato nella performance nel secondo trimestre.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below