July 29, 2019 / 9:35 AM / 4 months ago

Dollaro tiene in attesa Fed, sterlina a min 28 mesi su timori Brexit

Il tasso di cambio di euro e dollaro visto su un tabellone elettronico presso la Borsa di San Paolo, in Brasile. REUTERS/Amanda Perobelli

LONDRA (Reuters) - Il dollaro si mantiene vicino ai massimi da due mesi in vista di quello che potrebbe essere il primo taglio dei tassi Usa in oltre un decennio, mentre l’incertezza sulla Brexit spinge la sterlina a un nuovo minimo da 28 mesi.

La maggior parte delle principali valute è poco mossa in attesa del previsto taglio di 25 punti base, mercoledì, da parte di Federal Reserve.

L’indice del dollaro, che misura l’andamento del biglietto verde contro un paniere di valute, è salito dopo il dato sul Pil Usa nel secondo trimestre diffuso venerdì, migliore delle attese.

A spingere il dollaro anche il consigliere economico della Casa Bianca, Larry Kudlow, secondo il quale l’amministrazione Trump ha “escluso” un intervento sui mercati per svalutare il biglietto verde.

Giù la sterlina, dopo che il neo ministro degli Esteri ed ex ministro per la Brexit Dominic Raab ha mandato a dire all’Ue che deve cambiare il proprio atteggiamento “ostinato” per evitare un divorzio senza accordo a ottobre.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below