July 25, 2019 / 4:06 PM / 3 months ago

Borsa Milano chiude negativa seduta volatile in balia Bce, giù M. Tecnimont

MILANO, 25 luglio (Reuters) - Piazza Affari chiude con gli indici in calo una seduta piuttosto volatile, vissuta in balia delle decisioni della Bce e della conferenza stampa di Mario Draghi. Una prima lettura ottimistica dell’apertura di Francoforte a nuove e più aggressive misure di stimolo ha fatto schizzare in alto gli indici di Piazza Affari e scendere i rendimenti dei titoli di Stato, sebbene oggi la Bce non abbia discusso di un taglio dei tassi. Successivamente, la consapevolezza che la situazione delle economie della zona euro sia più complessa del previsto ha fatto ripiegare nuovamente le borse.

L'ingresso della Borsa di Milano. REUTERS/Stefano Rellandini

“Il messaggio che emerge oggi è di una difficoltà e che la situazione non è facile, anche perché gli strumenti a disposizione si stanno esaurendo”, osserva un trader.

Lo spread del rendimento fra i titoli decennali italiani e tedeschi si è portato a 193 punti base dopo essere sceso fino a 186 punti base.

Banche sull’altalena, con Unicredit che a conclusione di un saliscendi continuo, termina invariata. Bper perde lo 0,82%.

Riflettori oggi su Mondadori che chiude bene sotto i massimi di seduta in crescita di circa il 2% sulla scia del via libera dell’Antitrust alla cessione della controllata francese a Reworld Media.

Denaro su Saipem (+1,76%) dopo i risultati del secondo trimestre che vedono il ritorno all’utile nel semestre e le stime migliorative sull’indebitamento per fine anno. I risultati del trimestre sono superiori alle attese del mercato.

Nel comparto chiude pesante Maire Tecnimont (-3,81%) sulla scia dei risultati del semestre che mostrano ricavi ed ebitda in calo nel secondo trimestre, mentre l’indebitamento è in decisa crescita.

Ancora sul fronte dei risultati Mediaset positiva con un +1% dopo che ieri ha annunciato i risultati preliminari del primo semestre con un utile netto più che raddoppiato. Il titolo segna una crescita dello 0,4%.

Male Stm (-2,84%), realizzata dopo i recenti rialzi. Oggi il semiconduttore franco-italiano ha abbassato la guidance sulle vendite per l’intero anno.

Fra i minori, Salini Impregilo positiva anche oggi con un balzo del 3,5%.

Sull’Aim, Bio On lascia sul terreno il 69,76% a 15 euro. A pesare i dubbi sollevati dall’hedge fund americano Quintessential Capital Management sui conti della società di bioplastiche.

Oggi, intanto, una nuova matricola ha debuttato sull’Aim: Friulichem, attiva nella ricerca e sviluppo e produzione conto terzi di semilavorati e prodotti finiti contenenti principi attivi farmaceutici e integratori alimentari per il settore veterinario. Il titolo ha ceduto il 3,22%.

(Giancarlo Navach)

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below