July 22, 2019 / 9:06 AM / 4 months ago

Mediaset e controllata Spagna sempre in rosso, pesano incertezze holding Olanda

Il logo di Mediaset Espana all'entrata del quartier generale di Madrid. REUTERS/Andrea Comas

Mediaset e Mediaset Espana vendute anche oggi e sempre più lontane dal prezzo del diritto di recesso fissato, rispettivamente a 2,77 e 6,54 euro, per chi non intende partecipare all’operazione di mettere sotto una holding europea le attività televisive italiane e spagnole. A questi prezzi, l’obiettivo di approvare il progetto Media for Europe nelle assemblee del prossimo 4 settembre diventa sempre più complicato.

“E’ evidente che c’è qualcuno che vuole fare saltare l’operazione”, osserva un broker con riferimento a quello che farà il socio Vivendi. Se i francesi esercitassero il recesso sul 9,9% detenuto direttamente (mentre il restante 19,19% è in Simon Fiduciaria) l’intera operazione salterebbe, alla luce del fatto che la società ha stanziato 180 milioni a copertura del diritto di recesso per gli azionisti delle due società Mediaset in Italia e Spagna, pari a un massimo del 5,5% del capitale.

Intorno alle 10,30 il titolo Mediaset cede l’1,31% a 2,63 euro con oltre 570.000 pezzi passati di mano a fronte di una media a 30 giorni di 2,35 milioni. Le azioni sono lontane di oltre il 5% rispetto al prezzo di recesso. Ancora peggiore l’andamento della controllata spagnola Telecinco con il titolo che cede l’1,18% a 5,67 euro, in calo di oltre il 13% rispetto al prezzo di recesso per l’operazione Mfe.

Oggi nel pomeriggio si riunisce il Cda del Biscione sulla richiesta di Vivendi di convocare una nuova assemblea straordinaria per annullare le delibere varate in quella dello scorso 18 aprile, tra cui quella del voto plurimo.

In occasione dell’ultima assemblea, il Cda Mediaset aveva negato a Vivendi la possibilità di esercitare i diritti di voto sul 10% circa del capitale direttamente posseduto dal gruppo francese perché pendono tre cause in corso con richiesta di risarcimento danni per la mancata acquisizione della pay tv Premium da parte dei francesi. Inoltre, non è stato ancora chiarito se l’acquisizione della quota in Mediaset da parte dei francesi sia legittima o meno e il Biscione ritiene che tale quota sia stata acquistata contro le norme previste dal Tusmar.

(Giancarlo Navach)

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below