July 12, 2019 / 8:51 AM / 3 months ago

Borsa Shanghai sale in scia Wall Street, focus su dati economici

(Reuters) - La borsa cinese ha chiuso in rialzo in vista di una serie di dati economici e ricalcando l’ultima chiusura positiva di Wall Street sostenuta dalle rinnovate speranze in un taglio dei tassi d’interesse Usa, ma i principali indici del paese hanno registrato una flessione in termini settimanali.

Un investitore osserva l'andamento degli indici su un tabellone elettronico di una brokerage house di Hefei, Cina. REUTERS/Stringer

L’indice blue-chip CSI300 ha guadagnato lo 0,6%, lo Shanghai Composite ha terminato la seduta in rialzo dello 0,4%.

Dopo la chiusura del mercato Pechino ha pubblicato i dati della bilancia commerciale, che hanno evidenziato per le esportazioni denominate in yuan un aumento del 6,1% nei primi sei mesi su anno, mentre le importazioni hanno visto un incremento di 1,4%. La diffusione dei dati sul Pil è in programma per lunedì. Si prevede che l’economia cinese abbia registrato il tasso di crescita più lento degli ultimi 27 anni, aumentando le speranze per ulteriori stimoli futuri.

Nel frattempo, le preoccupazioni per le tensioni commerciali tra Cina e Stati Uniti sono riemerse dopo che il presidente degli Stati Uniti Donald Trump ha twittato ieri che la Cina non stava rispettando le promesse fatte sull’acquisto di prodotti agricoli dagli agricoltori americani.

Tra il rallentamento dell’economia globale e il crescente protezionismo commerciale, Jerome Powell, presidente della Fed, ha indicato ieri che è probabile un taglio dei tassi d’interesse alla prossima riunione della banca centrale statunitense.   

Il sottoindice del settore finanziario del CSI300 ha guadagnato lo 0,85%, il settore dei beni di consumo è avanzato dello 0,83%, il settore immobiliare è salito dello 0,65% e il sottoindice healthcare ha chiuso in rialzo dello 0,35%.

L’indice minore di Shenzhen ha guadagnato lo 0,51% e l’indice start-up ChiNext Composite lo 0,256%.

I migliori in termini percentuali sull’indice Composite di Shanghai sono stati JIANGSU CHENGXING PHOSPH-CHEMICAL, con un balzo del 10,1%, seguito da ANHUI LIUGUO CHEMICAL, che è balzato del 10,09% e JCHX MINING MANAGEMENT, che ha guadagnato il 10,05%. 

I peggiori in termini percentuali sull’indice di Shanghai sono stati SUZHOU SECOTE PRECISION ELECTRONIC, crollata del 10%, seguita da CENTRAL CHINA SECURITIES con una perdita del 9,84% e TKD SCIENCE AND TECHNOLOGY in ribasso dell’8,17%.

L’indice Hang Seng di Hong Kong ha chiuso in rialzo dello 0,1%.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le migliori notizie anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below