July 11, 2019 / 1:14 PM / 4 months ago

Dollaro riprende quota dopo Cpi Usa giugno superiore ad attese

Il presidente di Federal Reserve Jerome Powell. REUTERS/Erin Scott

LONDRA (Reuters) - All’apertura del mercato statunitense il dollaro è in recupero dopo dati sull’inflazione Usa a giugno superiori alle attese che ridimensionano le probabilità di un taglio dei tassi aggressivo da parte della Fed nonostante i toni dovish usati ieri dal presidente Jerome Powell.

L’euro/dollaro ha toccato quota 1,1262, il dlr/yen si è portato a 10,26.

L’indice core dei prezzi al consumo Usa ha registrato a giugno un +0,3% contro il +0,2% stimato. Anche le richieste di disoccupazione settimanali sono risultate inferiori al previsto.

Il numero uno di Federal Reserve nell’audizione semestrale al Congresso ha ribadito che l’istituto centrale Usa è pronto a intervenire “nella maniera adeguata” a sostegno dell’espansione della prima economia mondiale in atto da dieci anni a questa parte. Si attende questo pomeriggio la seconda parte dell’audizione, ma il mercato non si aspetta per oggi ulteriori dettagli. Piuttosto gli operatori osserveranno se in una serie di interventi in programma oggi da parte di membri del Fomc questi manterranno l’atteggiamento accomodante di Powell.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano.Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below