July 10, 2019 / 10:28 AM / 4 months ago

Borsa Milano rialzo, banche e Atlantia positive, rimbalzano petroliferi

MILANO, 10 luglio (Reuters) - La borsa di Milano è positiva grazie a un rimbalzo dopo il modesto ribasso di ieri.

Un uomo passa davanti alla Borsa di Milano. REUTERS/Paolo Bona

Da giorni gli indici si muovono in range, dopo il deciso rialzo del 3 luglio, quando lo spread Btp-Bund è scivolato fino a sotto 200 punti base dopo che la Commissione europea ha deciso di non attivare la procedura di infrazione contro l’Italia.

Oggi gli investitori attendono l’intervento del presidente di Federal Reserve Jerome Powell, nel pomeriggio, per avere indicazioni sui prossimi movimenti dei tassi Usa.

BANCARI in recupero con l’indice europeo dopo la seduta in lieve calo di ieri sul segno negativo di Fineco e Mps. I titoli, in questi giorni, hanno risentito in modo marginale dell’andamento di Deutsche Bank. A fronte di un ribasso di Deutsche Bank del 13% circa nelle prime due sedute di questa settimana, l’indice dei bancari italiani ha perso poco meno del 3% e oggi ritorna sui livelli di lunedì. Le banche italiane hanno avviato da tempo la fase di ristrutturazione e rafforzamento del patrimonio, secondo un trader.

FINECOBANK risale dopo le vendite di ieri, a causa dell’overhang dopo il collocamento.

MPS continua la corsa, dopo la correzione di ieri; apprezzato il processo di de-risking.

ATLANTIA positiva (+1,2%) dopo le indiscrezioni di stampa di un interesse per Alitalia. Secondo un trader, potrebbe essere un segnale che i rapporti con il governo stanno migliorando e che quindi si allontana l’ipotesi di una possibile revoca della concessione autostradale.

Recuperano anche i titoli legati all’andamento del greggio, SAIPEM rimbalza dopo il -3,22% registrato ieri. La oil service si è aggiudicata una quota di due contratti in Arabia Saudita per un importo di oltre 3,5 miliardi di dollari. TENARIS ed ENI positive.

SNAM stabile: Exane Bnp Paribas ha alzato la raccomandazione a “outperform” da “neutral” e prezzo obiettivo a 4,9 euro da 4,80 euro precedente.

Bene INWIT (+2,3%) dopo che Credit Suisse ha alzato il prezzo obiettivo a 10,40 euro da 8,7 euro, su un quadro più dettagliato per quanto riguarda la struttura dell’accordo con Vodafone sulle torri.

(Stefano Rebaudo)

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le migliori notizie anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below