June 26, 2019 / 10:26 AM / 2 months ago

Greggio, in rialzo su scia interruzione forniture costa est Usa

Del petrolio fuoriesce da un pozzo petrolifero in Pennsylvania. REUTERS/Brendan McDermid

(Reuters) - I prezzi del petrolio toccano il livello più alto da quasi un mese, sostenuti dall’interruzione delle forniture da una delle maggiori raffinerie sulla costa est degli Stati Uniti, con dati di settore che hanno mostrato che le scorte di greggio negli Stati Uniti sono diminuite più del previsto.

I futures del Brent, punto di riferimento internazionale per il petrolio, guadagnano 0,82 dollari al barile a 65,87 dollari alle 11,45, dopo aver toccato il massimo dal 31 maggio a 66,25 dollari al barile.

I future sul greggio Usa scambiano 58,89 dollari al barile, in rialzo di 1,06 dollari, dopo aver raggiunto i massimi dal 30 maggio a 59,13 dollari al barile.

Si prevede che la Philadelphia Energy Solutions (PES) chiuda definitivamente la sua raffineria nella città dopo che un massiccio incendio ha provocato danni ingenti alla struttura, hanno detto ieri due fonti a conoscenza con i piani della PES.

La PES, situata nel corridoio più trafficato e più densamente popolato degli Stati Uniti, ha già dichiarato lo stato di forza maggiore sulle forniture di benzina in seguito all’incendio. I futures della benzina negli Stati Uniti raggiungono il massimo da fine maggio.

“Il greggio è in rialzo in reazione ai dati API combinati con l’interruzione di forniture della raffineria sulla costa est degli Stati Uniti. La benzina sta guadagnando e contribuisce a mantenere il rialzo del greggio”, ha detto Olivier Jakob della società svizzera di consulenza Petromatrix.

Le scorte di greggio negli Stati Uniti sono diminuite di 7,5 milioni di barili nella settimana terminata il 21 giugno a 474,5 milioni, a fronte delle aspettative degli analisti di un calo di

Il calo delle scorte di greggio e l’interruzione di fornitura dalla raffineria arrivano in un momento in cui il conflitto tra Washington e Teheran alimenta i timori che le spedizioni che transitano attraverso lo Stretto di Hormuz - la rotta di rifornimento petrolifera più trafficata del mondo - potrebbero essere interrotte.

Tradotto da Redazione Gdynia, email alice.schillaci@thomsonreuters.com, messaggistica Reuters: alice.schillaci.thomsonreuters.com@reuters.net Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le migliori notizie anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below