June 24, 2019 / 3:42 PM / a month ago

BORSA USA-Lievi guadagni, settore tech controbilancia perdite sanitario

(Reuters) - La borsa statunitense registra lievi guadagni, con i titoli del settore tecnologico che compensano il calo del comparto healthcare, mentre gli investitori sono in attesa dell’importante incontro tra il leader statunitense e il suo omologo cinese al vertice del G20 di questa settimana.

A screen displays the Dow Jones Industrial Average after the close of trading on the floor at the New York Stock Exchange (NYSE) in New York, U.S., June 4, 2019. REUTERS/Brendan McDermid

L’indice S&P 500 ha raggiunto il massimo storico la settimana scorsa, alimentato dalle crescenti aspettative di un taglio dei tassi di interesse da parte della Fed e dall’ottimismo per una ripresa dei negoziati commerciali tra Stati Uniti e Cina.

I presidenti statunitense e cinese Donald Trump e Xi Jinping si incontreranno al summit del G20 il 28-29 giugno in Giappone.

“I mercati sono generalmente ottimisti visto che le due parti continuano a incontrarsi, parlare, dibattere e discutere le tariffe, e quindi c’è ancora del potenziale per un miglioramento”, ha detto Randy Frederick, vice president del trading e derivati a Charles Schwab ad Austin, in Texas.

“Non pensate che i mercati si aspettino un accordo, ma almeno finché c’è un dialogo, ci sono speranze per un miglioramento”, ha aggiunto

Il settore industriale, sensibile al commercio, guadagna lo 0,2%. Ma la maggiore spinta per i mercati viene dal comparto tecnologico, in rialzo dello 0,24%.

A controbilanciare i guadagni, il settore sanitario cala dello 0,42%, affossato dal -4,6% di CELGENE e dalla flessione del 7% di BRISTOL-MYERS SQUIBB.

Bristol-Myers ha detto che il previsto accordo da 74 miliardi di dollari per rilevare il produttore di farmaci Celgene dovrebbe concludersi alla fine del 2019 o all’inizio del 2020, rispetto al terzo trimestre indicato in precedenza.

Alle 17,10 il DOW JONES guadagna lo 0,18%, l’S&P 500 è in rialzo dello 0,07%, il NASDAQ COMPOSITE sale dello 0,02%.

A pesare sul sentiment anche le crescenti tensioni tra Stati Uniti e Iran, dopo che Teheran ha abbattuto un drone americano la scorsa settimana.

Il settore finanziario guadagna lo 0,39% dopo che le 18 maggiori banche operanti negli Stati Uniti hanno concluso la prima fase dei controlli annuali della Fed che valuta la loro capacità di resistere a una grave recessione economica.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below