June 19, 2019 / 10:23 AM / 5 months ago

Borse Europa, indici si assestano dopo balzo ieri su dichiarazioni Draghi

(Reuters) - Le borse europee scambiano in leggero ribasso dopo aver registrato ieri la migliore performance degli ultimi cinque mesi in seguito alle dichiarazioni del presidente della Bce Mario Draghi su un possibile ritorno all’acquisto di obbligazioni e a una riduzione dei tassi d’interesse.

Borsa di Francoforte. REUTERS/Staff

Il discorso in Portogallo di Draghi ha indebolito l’euro e ha riportato i rendimenti dei maggiori titoli di Stato dell’eurozona in negativo, tagliando il costo effettivo del debito per il mercato e sostenendo le società preoccupate di un rallentamento della crescita. L’indice paneuropeo STOXX 600 ieri si è quindi spinto in rialzo di quasi il 2%.

L’indice oggi è invece in calo dello 0,3% rispetto alla chiusura di ieri, anche se il settore bancario, sensibile ai tassi d’interesse, sovraperforma dello 0,25%.

Lievi guadagni in Asia durante la notte dopo la notizia che Cina e Stati Uniti riprenderanno le trattative commerciali in vista dell’incontro tra i Presidenti Donald Trump e Xi Jinping al summit del G20 in Giappone la settimana prossima.

“Tenete a mente che i guadagni registrati ieri sono stati fenomenali e che adesso i trader staranno con le mani in mano mentre aspettano di vedere cosa farà la Federal Reserve”, ha detto David Madden, market analyst per CMC Markets nel Regno Unito.

“Tutto sommato l’umore del mercato è stato sollevato, per quello vediamo anche le banche in salita”.

CLYDESDALE AND YORKSHIRE BANKING GROUP guadagna il 3,6% dopo che la holding britannica ha detto di prevedere ulteriori tagli ai costi per 50 milioni di sterline dall’acquisizione del rivale Virgin Money.

Le attese di una possibile svolta positiva nella disputa commerciale hanno sollevato i produttori di chip, con la società tedesca SILTRONIC che recupera il 4,2% dopo un pesante calo nella sessione di ieri. Il settore automobilistico guadagna lo 0,73%, sostenuto dai guadagni di FIAT CHRYSLER e PIRELLI.

Food & beverage, healthcare e le utilities registrano le peggiori performance.

La catena di supermercati belga Colruyt crolla dell’11,7%, il peggior titolo sull’indice STOXX, dopo che il gruppo ha detto che prevede un deterioramento del clima economico in Francia e Belgio.

Carl Zeiss perde il 4,6%, dopo che Bank of America Merrill Lynch ha iniziato la copertura del titolo con il rating “underperform”.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below