June 14, 2019 / 10:40 AM / a month ago

Greggio - Prezzi in calo, timori su domanda compensano tensioni Medio Oriente

LONDRA (Reuters) - I prezzi del greggio sono in calo in un contesto che vede i timori per un calo della domanda, sulla scia delle dispute commerciali, compensare le tensioni in Medio Oriente.

Alle 12, i futures sul Brent scambiano in ribasso di 37 centesimi a 60,94 dollari il barile. I contratti sul greggio Usa cedono 36 centesimi a 51,92 dollari il barile. Entrambi i derivati ieri hanno chiuso con un rialzo del 2,2%.

L’Agenzia internazionale per l’energia (Iea), che ha sede a Parigi, ha tagliato le stime per la crescita della domanda relative al 2019 di 100.000 barili al giorno a 1,2 milioni di barili, a causa del peggioramento delle prospettive del commercio globale. Tuttavia l’agenzia ha detto che la crescita della domanda salirà a 1,4 milioni di barili al giorno nel 2020.

L’attacco di ieri alle petroliere nel golfo dell’Oman è il secondo in un mese del genere mentre aumentano le tensioni tra Stati Uniti e Iran. Washington ha subito accusato l’Iran per gli attacchi di ieri, ma Teheran ha negato ogni responsabilità.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below