June 12, 2019 / 7:26 AM / 6 months ago

Italgas spinge su investimenti e acquisizioni in piano al 2025, conferma cedola

MILANO (Reuters) - Italgas spinge sull’acceleratore degli investimenti, aumentandoli di 500 milioni per complessivi 4,5 miliardi, nell’aggiornamento al piano strategico al 2025, puntando sempre di più sulla digitalizzazione e su nuove operazioni di M&A.

Logo Italgas. REUTERS/Stefano Rellandini

Confermata la politica dei dividendi che prevede fino all’esercizio 2020 la distribuzione di una cedola pari al più alto tra l’importo risultante dalla cedola 2017 (0,208 euro), incrementato del 4% annuo, e il dividendo equivalente al 60% dell’utile netto consolidato per azione.

Quanto al 2019 i ricavi sono attesi a 1,2 miliardi e la Rab (ritorno del capitale investito netto) da attività regolata a circa 6,7 miliardi.

In Borsa il titolo cede l’1,2% a 5,82 euro per azione. I numeri del piano sono in linea con le attese, ma “si vende perché il titolo a questi prezzi è correttamente valutato”, dice un broker.

In una nota la società di distribuzione del gas, che oggi nel primo pomeriggio presenterà il piano agli analisti a Londra, stima investimenti complessivi in crescita del 12,5% con ulteriori opportunità di investimento per circa 1,9 miliardi per l’acquisizione di reti a seguito di gare d’ambito e relativi capex. L’obiettivo è di incrementare la quota di mercato in Italia dall’attuale 34% ad una quota prossima al 45% in termini di punti di riconsegna attivi, passando dai 7,6 milioni di fine 2018 a circa 9,7 milioni nel 2025.

Alla crescita per linee esterne attraverso operazioni di M&A saranno destinati ulteriori 350 milioni, sottolinea il gruppo.

Nel dettaglio, per la digitalizzazione delle reti e dei processi aziendali è previsto un investimento complessivo di circa 1 miliardo con il completamento nel 2020 del piano di installazione degli smart meters e di 500 nuove reti digitali. 500 milioni sono previsti per realizzare la rete di distribuzione di gas naturale in Sardegna, mentre oltre 2 miliardi saranno investiti nello sviluppo organico, la manutenzione e le estensioni di rete.

La crescita media annua della Rab consolidata è attesa a circa il 4,7% rispetto ai 6,4 miliardi di euro di fine 2018 per arrivare a circa 8,9 miliardi di euro a fine piano, senza considerare le gare d’ambito.

Relativamente al 2019, Italgas prevede investimenti tecnici per circa 700 milioni, un’Ebitda tra 840 e 860 milioni e un Ebit tra 460 e 480 milioni.

A fine piano, i ricavi con il completamento delle gare d’ambito sono attesi intorno a 1,8 miliardi di euro con un’Ebitda margin stimato intorno al 75%.

Nel commentare il piano, l’AD, Paolo Gallo, ha detto: “Questo piano ha come focus principale la trasformazione digitale dell’azienda. L’innovazione, che sta contaminando il nostro settore, creerà due categorie di aziende: quelle di frontiera, ed i follower. Italgas oggi è leader per storia e dimensione, domani, grazie agli investimenti nel digitale, diventerà ‘società di frontiera’, leader a livello europeo”.

(Giancarlo Navach)

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below