June 7, 2019 / 10:11 AM / 3 months ago

Greggio, prezzi in rialzo su commenti ministro Energia saudita

LONDRA (Reuters) - I prezzi del greggio salgono di oltre il 2%, ben al di sopra dei minimi da cinque mesi raggiunti questa settimana, a fronte dei segnali provenienti dall’Opec e da altri Paesi produttori su un prolungamento dell’accordo sulla riduzione della produzione.

** Attorno alle 11,30 i futures sul Brent scambiano a 62,64 dollari al barile, in rialzo di 97 centesimi, mentre quelli sul greggio Usa salgono di 76 centesimi a 53,35 dollari al barile.

** I prezzi del greggio hanno registrato un rialzo dopo che il ministro dell’Energia saudita Khalid al-Falih ha detto in una conferenza di settore a San Pietroburgo che 60 dollari al barile è una cifra troppo bassa per incoraggiare gli investimenti.

** Falih ha aggiunto che non ha intenzione di limitare la caduta dei prezzi aumentando la produzione saudita, dicendo che un ritorno a un crollo dei prezzi, come avvenuto nel 2014-15, sarebbe inaccettabile.

** Il presidente Vladimir Putin ha detto ieri che ci sono delle divergenze con i paesi Opec su quale sia il prezzo ideale del greggio, sottolineando però che Mosca è disponibile a raggiungere una decisione condivisa nelle prossime settimane.

** La società di ricerca Rystad Energy ha ritoccato al rialzo la propria stima sulla produzione Usa di 200.000 barili al giorno, fissandola a 13,4 milioni di barili al giorno entro dicembre.

Tradotto da Redazione Gdynia, email sleiman.abiraad@thomsonreuters.com, Reuters messaging: sleiman.abiraad.thomsonreuters.com@reuters.net

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below