June 5, 2019 / 7:40 AM / a month ago

Borsa Milano torna negativa dopo Commissione Ue, vendite banche, bene Juve e lusso

MILANO, 5 giugno (Reuters) - Piazza Affari è in ribasso dopo che la Commissione conferma la raccomandazione della procedura di infrazione contro l’Italia.

Un uomo passeggia davanti alla Borsa di Milano. REUTERS/Paolo Bona

Si aprirà un negoziato a Bruxelles, ha detto ieri il ministro dell’Economia Giovanni Tria, secondo il Corriere.

Il mercato aveva in buona parte scontato questa possibilità, viste le anticipazioni dei giornali, e attende sviluppi per vedere a cosa porterà la trattativa.

Occhi puntati anche sulla Bce domani.

Le BANCHE estendono il ribasso sui livelli dell’apertura, dopo la notizia della Ue. UNICREDIT estende a -2,3% INTESA SP a -1,4%. Attese per l’incontro della Bce da cui potrebbero arrivare indicazioni su un nuovo Ltro.

Positivo il risparmio gestito, con BANCA MEDIOLANUM, BANCA GENERALI, AZIMUT in rialzo, anche su possibili sviluppi m&a. Alcuni broker hanno rivisto le valutazioni in vista di possibili aggregazioni nel settore, ricorda un trader.

FCA in lieve calo, dopo il balzo di ieri sulle speranze per una rapida approvazione della fusione con Renault. Oggi è previsto il cda Renault, che dovrebbe dare un via libera condizionato, scrivono i giornali. Il ministro francese delle Finanze dice che serve tempo e che gli piacerebbe se la sede operativa del gruppo fosse a Parigi.

In lieve rialzo TELECOM ITALIA dopo i recenti ribassi che hanno portato le azioni non lontane dal minimo storico. L’annuncio della cessione di Persidera incide in modo marginale sulla valutazione del titolo.

TENARIS perde terreno, dopo il rimbalzo delle due ultime sedute. Continuano a pesare i timori sul commercio internazionale. Titoli legati al greggio negativi, con ENI in calo dello 0,6%.ùIn controtendenza SAIPEM sale del 5,5%, dopo l’annuncio di un contratto in Mozambico, che prevede una quota per il gruppo di 6 miliardi di euro.

Recupera il lusso, con FERRAGAMO e MONCLER in rialzo di oltre il 2%.

ATLANTIA recupera il ribasso di ieri, segnato dopo che una fonte ha detto che nel decreto sblocca cantieri resta la norma per facilitare la revoca delle concessioni autostradali.

JUVENTUS in rialzo del 2,7%, le azioni stanno sui massimi di periodo, in attesa della decisione sull’allenatore. Oggi in positivo giocano anche le indiscrezioni su un ritorno di Pogba.

Tra i sottili GEDI in rialzo sotto i massimi, dopo la vendita di Persidera; la società ha realizzato una minusvalenza di 16,9 milioni dall’operazione.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below