June 3, 2019 / 9:40 AM / 3 months ago

Zona euro, Pmi manifattura finale conferma calo maggio come da stima flash

LONDRA (Reuters) - L’attività manifatturiera nella zona euro a maggio si è contratta per il quarto mese consecutivo e a un ritmo più veloce, a causa dello scontro Usa-Cina, del calo della domanda di auto e per la Brexit.

Lo riferisce l’istituto di ricerca Ihs Markit.

L’indice per il settore manifatturiero lo scorso mese si è fermato a 47,7 — confermando la stima preliminare — in calo dal 47,9 di aprile.

L’indicatore è realizzato con interviste ai responsabili aziendali degli acquisti, indica un andamento positivo quando è sopra la soglia di 50.

Sia la flessione della produzione — la quarta consecutiva — sia l’ulteriore marcato calo degli ordini confermano che il settore resta in una situazione difficile come non accadeva dal 2013, dice l’istituto di ricerca.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below