May 28, 2019 / 3:55 PM / 2 months ago

Borsa Milano in flessione sopra minimi, calano banche e Fca, bene Tim

Piazza Affari chiude in ribasso sopra i minimi di seduta, in un mercato che segue lo spread Btp-bund in aumento, sotto pressione da ieri.

A pesare, le indiscrezioni su un possibile avvio della procedura Ue contro l’Italia a causa dell’alto debito, anche se il commissario Ue, Pierre Moscovici, si è detto contrario.

Anche le BANCHE risalgono dai minimi. Le big UNICREDIT e INTESA SANPAOLO cedono poco più dell’1%.

FIAT CHRYSLER (FCA) cala dell’1%, dopo il balzo di ieri sull’annuncio della proposta di fusione con Renault. Il mercato è cauto in attesa del via libera all’operazione. Banca Imi stima una potenziale creazione di valore dalla fusione di 2,4 euro oltre al target di 15,1. Mediobanca Securities porta il target a 17,5 da 13,7 euro, considerando “il taglio dei costi derivante dalla fusione”.

TELECOM ITALIA +2%, ma grazie a un rimbalzo tecnico dopo che oggi ha sfiorato il minimo storico.

SAIPEM sale dell’1% circa dopo la decisione di S&P’s di migliorare l’outlook.

Bene ASTALDI sulle indiscrezioni di una prima intesa per la realizzazione del maxi polo delle costruzioni che prevede il salvataggio della società.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below