May 21, 2019 / 9:19 AM / 4 months ago

Borsa Hong Kong chiude in calo su timori per confronto Usa-Cina

(Reuters) - La borsa di Hong Kong ha chiuso in negativo, ai minimi delle ultime 16 settimane, malgrado la decisione statunitense di attenuare le sanzioni contro il gruppo Huawey, decisione che ha invece innescato il cambio di marcia della borsa continentale cinese.

L’indice ha lasciato sul terreno lo 0,47% retrocedendo a 27.787,61 punti.

Ieri la Casa Bianca ha deciso di alleggerire temporaneamente la decisione contro Huawei anche per non danneggiare i consumatori del primo produttore al mondo di cellulari.

La notizia dell’alleggerimento delle misure Usa e il commento del fondatore del gruppo cinese, Ren Zhengfei, sulla capacità della società di fronteggiare le sanzioni, non sono riusciti a risollevare il mercato come è successo a Shanghai.

La visita del presidente cinese Xi Jinping a un produttore di terre rare nel sud della Cina ha scatenato la speculazione su un’altra azienda che produce lo stesso prodotto, la China Rare Earth Holdings quotata a Hong Kong, che ha raddoppiato il prezzo in corso di seduta. A spingere gli acquisti l’idea che questi materiali possano essere usati come contromisura nel confronto sino-americano.

WH Group è salita dell’1,68%, mentre Wharf Real Estate Investment Company ha lasciato sul terreno il 2,41%.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below