May 21, 2019 / 8:14 AM / 7 months ago

Borsa Tokyo flette su scontro Usa-Cina, scivolano fornitori cinese Huawey

TOKYO (Reuters) - La borsa di Tokio ha chiuso in calo, in controtendenza rispetto alle altre borse dell’area Asia-Pacifico, a causa dei timori diffusi sul mercato per lo scontro tra Usa e Cina e le sanzioni americane contro il gruppo delle telecomunicazioni Huawey. La decisione della Casa Bianca di attenuare le misure contro il colosso cinese, giunta in nottata, ha dato un po’ di sostegno, in chiusura, alla borsa.

L’indice Nikkei ha concluso la giornata a -0,1%, dopo aver superato il mezzo punto percentuale di calo in corso di seduta, fermandosi a 21.272,45 punti.

“Siamo preoccupati che la decisione sulle sanzioni si trascini nel tempo perché in questo caso saranno colpiti anche i profitti delle aziende cinesi nella seconda metà dell’anno”, commenta Nobuhiko Kuramochi, analista a Mizuho Securities.

L’indice del settore delle macchine elettriche ha perso l’1%, sottoperformando il mercato complessivo. I titoli del comparto Murata Manufacturing, TDK Tokyo Electron, Taiyo Yuden e Hitachi High-Technologies hanno registrato perdite fra lo 0,6 e l’1,9%.

Mizuho Securities calcola che le vendite di questi fornitori a Huawei rappresentino circa il 6-8% del loro fatturato.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below