May 8, 2019 / 10:59 AM / 4 months ago

Prezzi greggio in calo, domanda cinese controbilancia tensioni Usa-Pechino

LONDRA (Reuters) - Il Brent scambia in calo, mantenedosi vicino ai 70 dollari al barile, in un contesto in cui la buona performance dell’import cinese e una contrazione delle forniture a livello globale controbilanciano i timori sul riacuirsi delle tensioni tra Washington e Pechino.

Tra i fattori che offrono sostegno ai prezzi anche le sanzioni Usa nei confronti di Iran e Venezuela così come i tagli alle forniture da parte dell’Opec e della Russia.

Attorno alle 13, i futures del Brent scambiano in calo di 41 cent a 69,47 dollari al barile mentre quelli sul greggio Usa perdono 25 cent a 61,15 dollari il barile.

“L’attenzione ora si sposterà sui prossimi due giorni di consultazioni previsti tra Usa e funzionari di Pechino”, spiega Jasper Lawler, uno dei responsabili di London Capital Group.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below