May 7, 2019 / 11:27 AM / 18 days ago

Prezzi in calo su negoziati Usa-Cina, tensioni con Iran limitano perdite

(Reuters) - I prezzi del greggio sono in calo dopo che nuove tensioni nei negoziati Usa-Cina hanno alimentato i timori per la crescita globale, in un quadro tuttavia che vede le perdite limitate dall’invio da parte degli Stati Uniti di una nave da guerra nel Golfo Persico come deterrente per l’Iran.

Attorno alle 13, i futures del Brent perdono 65 cent a 70,59 dollari mentre quelli sul greggio Usa ne cedono 42 a 61,83 dollari.

Domenica, il presidente americano Donald Trump ha detto che alzerà i dazi dal 10% al 25% su prodotti cinesi di importazione per il valore di oltre 200 miliardi di dollari.

Sul fronte dell’offerta di greggio il mercato resta in tensione con gli Usa che hanno inasprito le sanzioni nei confronti dell’Iran.

Sempre domenica inoltre, funzionari statunitensi hanno fatto sapere che l’invio della portaerei Abramo Lincoln verso il Medio Oriente è stato disposto per contrastare “minacce credibili” anche se Teheran ha definito la mossa una “guerra psicologica”.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below