May 6, 2019 / 8:10 AM / 19 days ago

Borsa Milano in calo su livelli apertura, male banche, industriali

MILANO, 6 maggio (Reuters) - Piazza Affari è non lontana dai livelli segnati nella prima ora di scambi, in un mercato che vede vendite diffuse sui timori di un inasprimento delle tensioni commerciali Usa-Cina, dopo le ultime dichiarazioni del presidente Usa, Donald Trump.

Banche in netto calo, ma in linea con l’Europa. Le big INTESA SANPAOLO e UNICREDIT cedono il 2% circa, MPS perde il 3%. Lo spread Btp-Bund, che si allarga di 5 punti base circa rispetto alla chiusura di venerdì, non sembra subire l’impatto delle tensioni politiche interne, ma più delle parole di Trump che favoriscono investimenti su obbligazioni meno rischiose.

Tengono i difensivi, con TERNA, ITALGAS e SNAM RETE che segnano ribassi inferiori all’1%.

STM perde il 4%, sui possibili rischi di un aumento delle tensioni commerciali a livello globale, timore che penalizza gli industriali, a partire da CNH INDUSTRIAL che cede quasi il 4%, con la controllante EXOR.

FIAT CHRYSLER fa meglio del settore in Europa; venerdì il rialzo dopo i risultati deboli, compensati però dalle rassicurazioni del Ceo Mike Manley sul secondo semestre del 2019.

AS ROMA tra le peggiori del listino dopo il pareggio con il Genoa non positivo per raggiungere il quarto posto in serie A che significherebbe l’accesso alla Champions il prossimo anno.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below