May 3, 2019 / 1:52 PM / 4 months ago

Prezzi greggio verso calo settimanale su aumento produzione Usa

LONDRA (Reuters) - I prezzi del petrolio si avviano a segnare un netto calo a livello settimanale in un quadro che vede l’incremento della produzione Usa controbilanciare la flessione di quella in paesi come Iran e Venezuela colpiti dalle sanzioni.

Intorno alle 15 italiane, i futures sul Brent guadagnano un cent a 70,76 dollari il barile, mentre quelli sul West TexaS Intermediate salgono di 28 cent a 62,09 dollari.

“Nonostante il sensibile calo nelle forniture dall’Iran e dal Venezuela, oltre a quello di qualche altro paese nel resto del mondo, il gruppo Opec+ dovrà continuare a contenere la produzione per bilanciare il mercato”, scrive in una nota Bjarne Schieldrop, analista di Seb.

La produzione di greggio statunitense ha raggiunto la settimana scorsa un record di 12,3 milioni di barili al giorno.

L’aumento della produzione di petrolio da parte degli Stati Uniti ha contribuito a compensare la flessione legata alle sanzioni Usa nei confronti di Iran e Venezuela e ai tagli decisi dall’Opec.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below