April 18, 2019 / 10:03 AM / a month ago

Euro/dollaro sui minimi da una settimana dopo dati Usa e Pmi

NEW YORK (Reuters) - Euro ancora debole sul dollaro, sui minimi di una settimana, nelle contrattazioni del primo pomeriggio dopo i dati Usa migliori delle attese e quelli Pmi manifattura della zona euro, in un mercato pre-festivo.

Relativi a marzo i dati sulle vendite al dettaglio negli Stati Uniti hanno mostrato un incremento di 1,6%, oltre le attese per un +0,9% dopo la flessione di 0,2% di febbraio.

In mattinata a zavorrare la divisa unica gli indicatori dalla Germania sul comparto manifattura, che hanno evidenziato ad aprile una contrazione per il quarto mese di fila, e dalla Francia, che hanno offerto un quadro anche in questo caso dominato dalla debolezza.

“Gli investitori sono preoccupati per lo stato di salute dell’economia globale e della zona euro cui l’andamento dell’euro è strettamento legato”, commenta Ricardo Evangelista, senior analyst di ActivTrades a Londra.

La prospettiva di ulteriori stimoli a sostegno dell’economia della zona euro, ventilata la scorsa settimana dal presidente Bce Mario Draghii, non è bastata a risollevare il sentiment sull’euro.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below