April 1, 2019 / 9:18 AM / 2 months ago

Gb, Pmi manifattura marzo balza a 55,1 su impennata scorte pre-Brexit

LONDRA (Reuters) - La Brexit ha spinto la manifattura britannica ad accumulare scorte a un tasso che non ha precedenti per un’economia avanzata facendo registrare all’indice Pmi il massimo di attività degli ultimi 13 mesi.

L’indice Pmi Markit per il Regno Unito, che registra le attese dei responsabili degli acquisti, è salito a 55,1 da 52,1 di febbraio, superando nettamente le attese contenute in un sondaggio Reuters che aveva indicato una lettura di 51,0.

I produttori britannici restano comunque preoccupati dal forte calo destinato che prevedono farà seguito al picco di attività alimentato dai preparativi per l’uscita del Regno Unito dall’Unione europea, si legge nel comunicato IHS Markit.

Per evitare un’interruzione a produzione e forniture dopo che il Parlamento ha respinto per la terza volta venerdì l’ipotesi di accordo negoziato dalla premier Theresa May con Bruxelles gli imprenditori hanno fatto scorta a ritmi record di parti e prodotti finiti, spingendo il relativo indicatore a 66,2 da 59,9 di febbraio, il più alto mai visto nel gruppo delle sette economie avanzate sulle quali IHS Markit realizza il suo sondaggio dal 1992.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below