March 20, 2019 / 2:27 PM / 9 months ago

Sterlina scende dopo richiesta May breve proroga Brexit, attesa Fed

LONDRA (Reuters) - La sterlina è in forte calo dopo che la premier Theresa May ha chiesto all’Ue di rinviare dal 29 marzo al 30 giugno la Brexit, una proroga più breve rispetto alle attese del mercato, e ha avvertito che un divorzio senza accordo è ancora possibile.

La sterlina scambia a 1,3177 dollari intorno alle 15 italiane, in calo di circa lo 0,6%; prima dell’intervento di May in Parlamento scambiava a 1,3220 dollari. Contro l’euro la valuta britannica ha perso l’1% a 86,39 pence, il minimo dal 12 marzo.

I mercati hanno ampiamente prezzato la possibilità di una Brexit senza accordo, ma pesa l’incertezza su come e quando il Regno Unito lascerà l’Unione. La proroga della data di uscita dall’Ue avrà bisogno dell’approvazione di tutti gli Stati membri.

Il dollaro sale sulla notizia di ulteriori tensioni nei negoziati commerciali Usa-Cina, ma i guadagni sono contenuti in attesa della conclusione del meeting del Fomc in serata, che dovrebbe lasciare invariati i tassi.

Il biglietto verde ha guadagnato lo 0,1% contro un basket di valute, dopo aver toccato nella notte il livello più basso dal 1 marzo.

L’euro intorno alle 15 scambia a 1,1359 dollari, in rialzo dello 0,8% circa.

La maggior parte delle valute si muove in range in attesa della decisione della Fed.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below