March 5, 2019 / 7:58 AM / 8 months ago

Borse Asia-Pacifico ripiegano su rallentamento economia cinese

5 marzo (Reuters) - Le borse dell’area Asia-Pacifico oggi sono generalmente fiacche a causa delle preoccupazioni per le prospettive dell’economia cinese dopo che il governo ha ridotto le previsioni di crescita per il 2019 rispetto allo scorso anno.

Beijing ha fatto sapere che nell’anno si aspetta un aumento del Pil fra il 6 e il 6,5% dal precedente 6,5% e in calo rispetto al +6,6% registrato nel 2018. Il governo cinese ha anche annunciato nuovi stimoli per contrastare il rallentamento, fra cui anche un taglio delle tasse.

TOKYO ha chiuso in moderato calo dello 0,44%.

SIDNEY, seconda seduta della settimana in lieve ribasso, ma in recupero rispetto all’apertura. A sostenere i corsi l’annuncio della banca centrale locale che non modificherà la politica monetaria e la diffusione delle notizia sull’intenzione del governo cinese di sostenere la crescita economica.

SHANGHAI in netto poco sotto l’unità.

HONG KONG è in linea al mercato continentale, ma su livelli più contenuti.

TAIWAN chiude in rosso.

SEUL oggi il mercato si è mosso al seguito delle altre borse dell’area chiudendo in rosso.

MUMBAI piatta.

SINGAPORE perde circa mezzo punto percentuale.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below