February 25, 2019 / 11:13 AM / 5 months ago

BORSE EUROPA in rialzo su ottimismo negoziati Usa-Cina

LONDRA, 25 febbraio (Reuters) - La decisione del presidente degli Stati Uniti Donald Trump di rinviare l’aumento dei dazi sulle merci cinesi spinge oggi le borse europee ai picchi massimi da ottobre 2018, grazie soprattutto al rally del comparto auto e di quello minerario.

Un trader a lavoro. REUTERS/Brendan McDermid

*** Alle 11,25 circa l’indice europeo di borsa STOXX 600 sale dello 0,24%.

** Trump ha annunciato ieri che rinvierà il termine dell’1 marzo per il previsto aumento tariffario sull’import cinese, dopo i colloqui commerciali “produttivi” con Pechino, e ha aggiunto che incontrerà il presidente cinese Xi Jinping per siglare l’accordo, se i progressi nel negoziato continueranno.

** L’indice del comparto auto avanza dell’1,7%, al massimo da inizio novembre. Quello delle risorse di base progredisce dello 0,9% grazie al sollievo per le aziende più a rischio a causa del rallentamento globale dell’economia.

I produttori di ricambi auto francesi Valeo e Faurecia crescono di oltre il 2,4%. Le società siderurgiche Arcelormittal e Norsk Hydro e la società di commodity Glencore guadagnano oltre il 2%.

Gli investitori comunque restano cauti.

“Credo che la parte più semplice sia fatta”, dice Stephane Ekolo, analista di Unigestion a Ginevra. “Credo che Trump abbia esaltato più del necessario gli aspetti positivi delle discussioni... l’accordo globale sarà meno impressionante di quello che i cinesi e Trump in particolare stanno dicendo a riguardo”.

** Continuano a pesare anche i risultati. Le azioni della Bank of Ireland calano del 5,2% dopo che la banca ha tagliato le previsioni per il 2019 e ha riportato un margine di interesse netto del quarto trimestre più debole.

** Il gruppo chimico tedesco Covestro scende del 3,4% dopo aver annunciato che i profitti core del 2019 potrebbero calare fino a metà dei livelli 2018.

** Nel complesso, gli utili del quarto trimestre sono stati deludenti e gli analisti hanno costantemente ridotto le aspettative sulla crescita degli utili europei. tmsnrt.rs/2EtnGIs

** Anche le acquisizioni e fusioni rappresentano un driver: la società sanitaria francese Ipsen cala del 3,9% dopo aver accettato di acquistare la società statunitense Clementia Pharmaceuticals in un affare del valore di 1,31 miliardi di dollari.

** PostNL sale del 9,6%, in quella che potrebbe essere la miglior giornata in oltre due anni, dopo aver annunciato che vuole acquistare il principale rivale, Sandd, per circa 130 milioni di euro.

** Il produttore di chip AMS avanza di oltre il 5% dopo aver introdotto un nuovo componente per applicazioni di rilevamento 3D mobile.

(Helen Reid)

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below