February 25, 2019 / 10:28 AM / 3 months ago

Yuan sui max da sette mesi su negoziato Cina-Usa, euro/dlr stabile

LONDRA (Reuters) - Lo yuan si è spinto sui massimi da sette mesi e le valute legate alle materie prime, come i dollari australiano e neozelandese, sono in rialzo dopo che, venerdì scorso, il presidente degli Stati Uniti, Donald Trump, ha confermato il rinvio dell’aumento dei dazi nei confronti della Cina.

** Oggi comincia una settimana caratterizzata dal quarto round di negoziati fra Usa e Cina, che culminerà venerdì 1 marzo con un incontro alla Casa Bianca, occasione per siglare sei memorandum d’intesa e, di fatto, chiudere la guerra commerciale tra i due Paesi.

** Lo yuan ha toccato quota 6,6737 nei confronti del dollaro Usa.

** Il dollaro australiano, valuta agganciata allo yuan per via dei legami commerciali tra i due Paesi, registra un rialzo di quasi mezzo punto percentuale. Simile il progresso registrato dal dollaro neozelandese.

** L’evoluzione positiva delle trattative fra Usa e Cina rilancia la propensione al rischio, sebbene in modo cauto. Il dollaro — asset rifugio nei periodi di turbolenza e incertezza —, in effetti, cede pochissimo terreno nei confronti dell’euro ed è sostanzialmente invariato rispetto allo yen. La moneta unica sale rispetto alla divisa giapponese.

** Sterlina in rialzo in attesa che il governo guidato da Theresa May decida, entro il 29 marzo, come attuare la Brexit.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below