February 19, 2019 / 1:44 PM / a month ago

Euro rallenta sul montare di timori crescita, pesa dato Italia

NEW YORK (Reuters) - Euro in ribasso, con l’attenzione che torna a concentrarsi sulle sfide politiche che deve affrontare la zona euro. Già appesantita, la moneta unica ha registrato un ulteriore calo dopo il deludente dato sugli ordini all’industria italiani.

** “L’euro sta affrontando una settimana difficile” dice lo strategist di Societe Generale Kit Juckes. “L’euro ha buone possibilità di scendere al di sotto 1,13 dollari, ma non sotto 1,12 dollari”

** Nel mese di dicembre l’indice destagionalizzato degli ordini all’industria è sceso dell’1,8% su mese rispetto al -0,4% rivisto di novembre. L’indice destagionalizzato del fatturato è sceso del 3,5% in termini congiunturali dopo un ribasso dello 0,1% il mese prima. A livello annuo, gli ordinativi (dati grezzi) sono scesi del 5,3% a fronte del -2,2% rivisto del mese precedente, registrando la variazione negativa maggiore dal luglio 2016. Per l’intero 2018 il dato grezzo degli ordinativi cresce del 2% sul 2017. Il fatturato corretto per il calendario è sceso del 7,3% - dato peggiore dal novembre 2009 - dal +0,5% di novembre. Per l’intero 2018 il dato grezzo del fatturato segna un progresso del 3,2% sul 2017.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below