February 13, 2019 / 5:11 PM / 7 months ago

Juventus debutta su mercato obbligazionario con bond 5 da 175 mln

MILANO (Reuters) - La Juventus ha debuttato sul mercato obbligazionario, nell’intento di ottimizzare la struttura e le scadenze del debito e raccogliere risorse per la costosa strategia di crescita globale del club, cui è stata impressa una svolta quest’estate con l’acquisto di Cristiano Ronaldo dal Real Madrid per oltre 100 milioni di euro.

La società bianconera ha collocato un bond unsecured a 5 anni da 175 milioni di euro, che offrirà un rendimento di 3,5%.

Gli ordini hanno superato i 250 milioni di euro. Il bond è stato prezzato a reoffer 99,436 e stacca una cedola di 3,375%.

I bianconeri sono la prima grande società di calcio italiana ad affacciarsi sul segmento delle obbligazioni non garantite.

L’importo finale dell’emissione odierna, priva di rating e non convertibile, è leggermente superiore a quello atteso, pari a 150 milioni.

In termini di rendimento, il titolo offre un premio di 384 punti base sul benchmark tedesco a 5 anni aprile 2024 e di 173 punti base sul bond ottobre 2024 della controllante Exor, che ha rating BBB+ da parte di S&P.

Il mandato di gestire l’operazione è stato affidato a Morgan Stanley, in qualità di lead manager, mentre Ubi Banca ha svolto il ruolo di co-lead.

Al 30 giugno 2018 l’indebitamento finanziario netto della società era pari a 309,8 milioni.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below