February 8, 2019 / 8:41 AM / 9 months ago

Borsa Milano in rialzo, corre Bper, male Salini

MILANO (Reuters) - Dopo un avvio debole, Piazza Affari a metà mattina è in deciso rialzo, la migliore tra le borse europee, in un’altra giornata caratterizzata dai risultati societari.

La Borsa di Milano REUTERS/Alessandro Garofalo

I dati Istat sulla produzione industriale di dicembre in brusco calo e sull’indice anticipatore dell’economia di gennaio in marcata flessione non sembrano influire sull’andamento del mercato.

** Intorno alle 12,10, l’indice FTSE Mib sale dello 0,3%, l’ALLSHARE dello 0,27%. Volumi sostenuti per 730 milioni di euro.

Il paneuropeo Ftseurofirst300 sale dello 0,08%. I futures degli indici di Wall Street sono in calo.

** Corre e tocca il 9% BPER con volumi già più che doppi alla media degli ultimi 30 giorni dopo la diffusione dei risultati, l’accordo per l’acquisizione di Unipol Banca per 220 milioni di euro in contanti e l’acquisto delle quote di minoranza di Banco di Sardegna. La borsa apprezza le operazioni, che confermano il percorso di riduzione del profilo di rischio di Bper preservandone la solidità patrimoniale. La banca ha inoltre venduto a UNIPOL (-1,83%) un pacchetto di crediti deteriorati dal valore nominale di 1,3 miliardi per 130 milioni.

** Scende dell’1,7% UBI BANCA, arrivata a perdere nelle prime battute oltre il 5% nonostante i buoni risultati diffusi stamane, che secondo un broker hanno però evidenziato ricavi sotto le attese, compensati solo parzialmente da minori costi operativi.

** Brilla BANCA FARMAFACTORING (+4%) sulla scia dei risultati 2018 che hanno evidenziato un utile netto rettificato in rialzo del 10% a 91,8 milioni.

** Complessivamente tonico tutto il comparto bancario, con l’indice di settore in rialzo dell’1,3%, migliore dello stoxx europeo che si ferma a 0,09%. UNICREDIT sale del 2,15%, MEDIOBANCA dell’1,48%, INTESA SANPAOLO +0,84%, MONTEPASCHI +1,6%.

** Continua il calo di FIAT CHRYSLER (-1,6%) dopo le deludenti previsioni per il 2019. Oggi Barclays ha tagliato il target price a 15 euro da 18 e il rating a ‘equal weight’ da ‘overweight’. Anche Morgan Stanley ha ridotto il prezzo obiettivo a 22 euro da 23.

** Corre ancora a +2% CNH dopo il quarto trimestre migliore delle attese.

** TELECOM ITALIA perde l’1,8% tornando sotto i 48 centesimi.

** ASTALDI cede l’1% dopo che il gruppo giapponese Ihi ha ufficializzato che non investirà nella società e non parteciperà al salvataggio lasciando come unico offerente SALINI IMPREGILO, che perde il 2%.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below