February 7, 2019 / 11:19 AM / 2 months ago

Greggio, prezzi stabili, investitori valutano dato scorte Usa e attese calo domanda

LONDRA (Reuters) - I prezzi del Brent si mantengono stabili quest’oggi sulle attese che le forniture a livello globale possano diminuire in maniera significativa a causa di un calo della domanda, nonostante l’impatto negativo che deriva dall’aumento delle scorte Usa.

** Intorno alle 12 italiane il contratto sul Brent perde 12 centesimi a 62,57 dollari il barile. Il greggio leggero Usa Wti cede 7 cent a 53,94 dollari.

** Il prezzo del petrolio è finito sotto pressione a inizio seduta a seguito dei dati dell’Eia Usa che mostrano un balzo negli stock di greggio.

** Tuttavia, alcuni analisti rilevano che le scorte di petrolio Usa sono aumentato solo di 1,3 milioni di barili nella settimane al 1 di febbraio, secondo l’Eia, rispetto ad attese di un balzo di 2,2 milioni di barili.

** Secondo lo strategist di PVM Oil Associates, Tamas Varga, la crescita nelle scorte di greggio maschera un calo negli stock di prodotti raffinati.

** Il prezzo del petrolio si mantiene in crescita del 20% da inizio anno, ma non riesce ad arrivare ai massimi da quattro anni toccati a fine 2018 a causa dei timori che un rallentamento dell’economia globale possa ridurre la domanda di carburante, a cui si aggiunge anche il dato inatteso della produzione industriale tedesca scesa a dicembre per il quarto mese consecutivo.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below